Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Anziana aggredita con coltello in strada, provvidenziale l’intervento di un poliziotto

CONDIVIDI

Donna aggredisce un’anziana con un coltello

Una donna di 80 anni è stata vittima di una folle ed al momento immotivata aggressione, da parte di un’altra donna da lei sconosciuta. L’assalto all’anziana è avvenuto a Trezzano sul Naviglio (Milano) in pieno pomeriggio: l’assalitrice ha preso l’ottantenne alle spalle ed ha cominciato a colpirla con un coltello da cucina. I fendenti sono stati con ferocia e velocità ed hanno danneggiato la giugulare della vittima. L’assalto si sarebbe trasformato in tragedia se un uomo che si trovava a passare da quelle parti, un agente della polizia penitenziaria fuori servizio, non avesse notato la scena e si fosse fiondato addosso all’assalitrice impedendole di colpire ancora l’anziana. Sventata l’aggressione l’uomo ha chiamato i carabinieri e l’ambulanza. La donna è stata portata all’ospedale San Carlo dove si trova tutt’ora ricoverata. L’uomo ha quindi consegnato la colpevole, trattenuta fino all’arrivo dei gendarmi.

Anziana aggredita in strada, la testimonianza dell’agente

Intervistato dai media locali dopo l’aggressione, l’agente ha spiegato di essersi trovato sul luogo dell’aggressione per caso: “Ero con un’amica a pochi passi da lì, ho sentito le urla, mi sono precipitato e ho visto la signora che aveva in mano il coltello e stava per colpire ancora l’anziana. Le ho detto che ero un poliziotto e di gettare subito l’arma. Lei l’ha buttata per terra, mi sono avvicinato e ho fatto in modo che nessuno toccasse quel coltello”. Il poliziotto aggiunge di aver chiesto alla donna il motivo dell’aggressione, e di aver capito sin da subito che questa era affetta da problemi mentali.