Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

L’ISIS minaccia i Mondiali di calcio: “Massacri come non mai”

CONDIVIDI
L’ISIS minaccia i Mondiali di calcio: “Massacri come non mai”
Il video minaccia dell’Isis

L’Isis minaccia i mondiali in Russia e promette massacri

È massima allerta per la sicurezza per i Mondiali di Calcio 2018 dopo che l’Isis ha minacciato per l’ennesima volta le squadre che partecipano alla competizione e ha dichiarato di voler “vendetta” nei confronti di Putin, per la repressione attuata nei confronti dell’estremismo islamico in Siria.

Nel video che ISIS ha pubblicato online promette “un massacro come mai prima d’ora” riferendosi proprio ai Mondiali di calcio cominciati ieri in Russia.
In particolare nel filmato si parla proprio di “vendetta” nei confronti di Vladimir Putin, presidente della Russia, e infine si vede una panoramica dello stadio di Sochi (dove si stanno tenendo le competizioni olimpiche). Nel video, lo stadio è osservato da un jihadista con un mitra e viene colpito da alcune esplosioni.

Il video che minaccia la Russia: allerta al massimo 

Il video di 4 minuti diffuso dall’Isis minaccia la Russia di attentati, di catastrofi e di violenze contro squadre e contro i numerosi fan accorsi in Russia in questi giorni per seguire la competizione calcistica più importante del mondo.

Il filmato è stato analizzato dal Middle East Media Research Institute e contiene alcune scene dove un drone sorvola il villaggio di Soci e gli edifici vicini, che sono in fiamme. Non è la prima volta che l’ISIS minaccia di colpire una competizione calcistica: l’allerta è al massimo.