Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

La pianta del “terrore”: basta toccarla per scatenare reazioni, compresa la cecità

CONDIVIDI

pianta
La pianta che terrorizza gli USA

Una pianta sta terrorizzando gli Stati Uniti. Si tratta dell’ormai famigerata panace di Mantegazza, una specie vegetale molto tossica: al solo contatto con le sue foglie, le reazioni vanno dalle infezioni cutanee alle ustioni profonde, ma c’è qualcuno che ha riportato anche una cecità temporanea dopo aver avuto un contatto tramite gli occhi.

La pianta è originaria del Caucaso, e fu introdotto in passato nel Regno Unito: da lì in poi raggiunse tutta l’Europa, Italia compresa. Adesso si sta diffondendo al di là dell’Atlantico: come riportato dal quotidiano “La Repubblica”, gli esperti del Massey Herbarium, alla Virginia Tech University, hanno infatti appena scoperto degli esemplari della pianta a Clarke County, invitando la cittadinanza alla massima cautela e a segnalare altri avvistamenti.

In Italia per ora nessun allarme

Il panace della Mantegazza fa parte della famiglia delle ombrellifere ed è famoso per la sua altezza, dato che può raggiungere e superare anche i 5 metri. Ha fiori bianchi e foglie di grandi dimensioni; la sua linfa contiene le cosiddette furanocumarine, sostanze fotomutagene, ossia in grado di cambiare, diventando tossiche per l’essere umano, se esposte alla luce.

Pertanto il contatto può risultare estremamente pericoloso. Anche in Italia c’è una certa preoccupazione per il diffondersi della pianta: al momento nessun allarme, ma si tiene alta la guardia. La raccomandazione è di non toccare per nessuna ragione la panace della Mantegazza per non incappare in pericolose reazioni.