Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

“Ma quale razzismo, sta facendo bene”, Salvini difeso dal famoso attore

CONDIVIDI

salvini scamarcio
Riccardo Scamarcio difende Salvini

La Lega di Matteo Salvini ottiene sempre più consenso. Anche da parte di qualche vip. E’ il caso di Riccardo Scamarcio, che durante il programma “Un giorno da Pecora” ha ammesso di aver votato per uno dei due partiti che compongono la maggioranza (senza specificare se Lega o Movimento 5 Stelle) e di non essere d’accordo con chi definisce Salvini “razzista”.

Per l’attore, infatti, il leader del Carroccio esprime il “nazionalismo” nel senso più nobile del termine. Parlando ad esempio del caso Aquarius, Scamarcio ha precisato che la chiusura dei porti è una semplificazione: “Non diciamo cose che non sono corrette. C’è stata una presa di posizione dell’Italia che ha prodotto due incontri bilaterali con Francia e Germania. Non sono d’accordo sul fatto che Malta, primo porto che avrebbe dovuto accogliere quella nave, poi non l’abbia accolta”.

Scamarcio attacca i “pensatori di sinistra”

Scamarcio ha poi confessato di preferire la Flat Tax al reddito di cittadinanza, e ha attaccato i cosiddetti pensatori di sinistra: “Si fanno abbindolare dalla stampa mainstream – dice l’attore – A loro dico che all’interno di questo governo ci sono persone che hanno sempre votato a sinistra, che sono degli intellettuali, e che si sono candidati con Lega e M5S. Questo non è un governo di destra. È un governo che ingloba anche una larga parte di pensiero nazionalista nel senso più nobile nel termine”.