Home Spettacolo Musica

Mondo della musica in lutto, è morto il leggendario musicista. Aveva 54 anni

CONDIVIDI

Un annuncio arrivato a sorpresa nel cuore della notte ha gettato nello sconforto e nella disperazione milioni di fan in tutto il mondo. A soli 54 anni si è spenta una leggenda della musica, amato dagli appassionati della musica heavy metal ma non solo. E’ morto il batterista e fondatore della band statunitense Pantera Vinnie Paul, deceduto per cause al momento ignote e, in attesa che venga fatta chiarezza sulle circostanze legate alla sua scomparsa, i fan e moltissimi artisti, piangono il celebre batterista. Sono già decine di migliaia i messaggi di cordoglio sui social, ma anche le dimostrazioni di affetto per un artista leggendario in occasione dei festival musicali in corso in questi giorni. Dal Graspop festival, Sebastian Bach non è riuscito a trattenere l’emozione ed è scoppiato in lacrime, poco dopo il suo concerto, nell’apprendere che l’amico Vinnie era morto. E così Mike Portnoy, ex batterista dei Dream Theater che allo stesso festival si è esibito con la sua attuale band, Sons of Apollo.

La band annuncia la sua morte sui social

L’annuncio della sua morte è stato dato sulla pagina Facebook dei Pantera, con il seguente messaggio: “Vincent Paul Abbott alias Vinnie Paul è deceduto. La famiglia chiede per favore che la loro privacy venga rispettata in questo momento”. Oltre che nei Pantera, fondati nel 1981 insieme al fratello chitarrista Diamond Darrell, Vinnie Paul è stato anche fondatore e presidente dell’etichetta discografica Bin Vin Records e per breve tempo ha militato in altre band come i Rebel Meets Rebel ed i Damageplan oltre che gli Hellyeah fondati da lui stesso nel 2008. Il successo lo ha conquistato negli anni ’90 quando i Pantera hanno dato alle stampe il quinto album ‘Cowboys from hell’ che ha scalato le classifiche consacrandoli tra le più influenti band del panorama musicale internazionale.

La morte del fratello Dimebag Darrell

Nel dicembre del 2004 il fratello Darrel Lance Abbott, noto anche con il soprannome Dimebag Darrel (o Diamond Darrell che ha utilizzato solo da giovane), è stato ucciso da un fan durante un concerto. E’ accaduto all’Alrosa Villa, locale di Columbus nell’Ohio, dove Darrell si stava esibendo con i Damageplan in occasione del tour promozionale del nuovo album. L’assassino lo ha ucciso sul palco sparandogli cinque volte e uccidendo con lui anche altre tre persone, un membro del pubblico, un impiegato del locale ed un addetto alla sicurezza della band. Furono invece feriti il manager del tour ed un tecnico, mentre l’ex militare Nathan Gale, responsabile del gesto, venne ucciso da un poliziotto intervenuto coraggiosamente sul posto.

Daniele Orlandi