Home Notizie di Calcio e Calciatori

La sua Nazionale perde al 90′ e l’opinionista tv muore: tragedia in diretta

CONDIVIDI

Opinionista muore dopo che la sua nazionale perde

I mondiali hanno consegnato ieri le prime sentenze dolorose con un’unica esclusione eccellette, ovvero quella dell’Egitto di Mo Salah, protagonista annunciato della competizione dopo un anno stellare al Liverpool. Ieri si giocava l’ultimo turno utile per il girone A che ha premiato l’Uruguay cinico di Suarez e Cavani e i padroni di casa della Russia (che hanno concesso ampio spazio al turnover), con l’Egitto chiamato a difendere quantomeno l’onore dopo aver perso contro le favorite, in uno scontro diretto contro l’Arabia Saudita.

L’impresa di completare il girone con almeno una vittoria, però, non si è realizzata e sebbene il fuoriclasse egiziano Salah è riuscito a mettere il timbro sul mondiale portando in vantaggio i suoi, questo non è bastato a permettere alla squadra nord africana di vincere la partita. La rete iniziale dell’attaccante del Liverpool è stata infatti pareggiata da Salman Al-Faraj nei minuti di recupero del primo tempo. Nella ripresa le due squadre si sono fronteggiate senza grossi sussulti facendo pensare che l’incontro si sarebbe concluso con un pareggio, ma al 95′ Salem Al-Dossari ha regalato la vittoria agli arabi. Dopo la sconfitta il commentatore egiziano Abdel Rahim Mohamed ha accusato un malore mentre era ancora negli studi televisivi.

Opinionista accusa un malore e muore d’infarto dopo la sconfitta della sua nazionale

Ex calciatore della nazionale egiziana, Abdel Rahim Mohamed ha commentato tutta l’avventura dei “Faraoni” a questo mondiale deludente. Il trasporto per una gara andata nel peggiore dei modi e conclusasi negativamente all’ultimo secondo ha causato un malore all’opinionista che è stato immediatamente portato in ospedale ma che è morto nonostante i tentativi di rianimazione.