Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Posti di lavoro, riduzione del deficit e tanto altro: il post fake...

Posti di lavoro, riduzione del deficit e tanto altro: il post fake sul nuovo governo fa il giro del web

post
Il post bufala sul governo diventa virale

Il nuovo Governo, nato dalla maggioranza composta dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega, continua a dividere il Paese. Da una parte chi considera l’esecutivo guidato dal premier Conte una salvezza, dall’altra chi invece critica duramente le posizioni politiche, specialmente sul tema immigrazione, portate avanti dal ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Negli ultimi giorni è cominciato a circolare sul web un post che esalterebbe le gesta del governo Conte, capace in poche settimane di cambiamenti estremamente radicali. Talmente tanto da far capire abbastanza subito che si tratta di una bufala, ma sta di fatto che il post abbia raggiunto un numero enorme di like e condivisioni.

Deficit ridotto e nuovi posti di lavoro: tutto falso

A diffonderlo sul web è stata l’ormai celebre pagina Facebook “Alessandro Di Battista Fanpage”, che all’apparenza sembra un sostegno ai pentastellati ma in verità assume la funzione del “troll”.

“In soli 30 giorni di governo questi signori: hanno ridotto il deficit del 20,2 per cento, hanno creato 312000 posti di lavoro, criminalità -13 per cento, hanno rinegoziato gli accordi con Bruxelles, ancora dubbi? Lasciamoli lavorare”.

Ovviamente nulla di ciò che è scritto corrisponde al vero. Il deficit non è sceso, nuovi posti di lavoro non sono ancora comparsi e non c’è nessuna recessione in termini di criminalità. Per non parlare di Bruxelles, dove le tensioni sono altissime. Eppure il post ha già superato le 20.000 condivisioni.