Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Cibo extra ai soldati, Kim Jong-un fa fucilare un ufficiale

CONDIVIDI

Un ufficiale coreano fucilato per aver fornito risorse extra ai suoi militari

In queste ore ha destato scalpore la notizia che l’ufficiale dell’esercito della Corea del Nord Hyong Ju-song è stato prima condannato a morte e poi fucilato da un plotone d’esecuzione con novanta colpi d’arma da fuoco per aver consegnato alle sue truppe delle risorse extra di cibo e acqua durante il lancio di un satellite lo scorso aprile. A quanto pare i militari di stanza alla stazione di lancio erano rimasti a corto di risorse alimentari e anche di carburante, così l’alto ufficiale ha disposto che fossero mandati a loro ed alle loro famiglie una tonnellata di carburante, 1300 libre di riso e 1600 libre di mais.

La decisione dell’ufficiale non sarebbe piaciuta da Kim Jong-un che, dopo essere stato reso partecipe di quanto fatto dal suo ufficiale, ha deciso che le sue azioni erano punibili con la condanna a morte. Questa notizia è stata condivisa sulla base di quanto rivelato da un informatore di Pyongyang ed è stata rilanciata quest’oggi da tutte le principali testate giornalistiche americane e britanniche. Al momento comunque non esiste nessuna conferma dell’accaduto da parte dello stato asiatico ed possibile che la voce riportata dai media occidentali possa essere frutto di una propaganda contraria al regime di Kim Jong-un.