Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

L’esposizione ai raggi solari gli procura 21 tumori in 25 anni: “Fate attenzione, non siamo invincibili”

CONDIVIDI

Colin ha lottato con il cancro per 25 anni ed è stato sottoposto a numerose operazioni per rimuovere 21 tumori

Quando aveva 41 anni Colin Davis si è accorto che una protuberanza stava crescendo in modo anomalo sulla sua fronte. Preoccupato che si trattasse di qualcosa di grave, l’uomo si è sottoposto a visite di controllo ed ha scoperto di essere affetto da una forma aggressiva di cancro alla pelle che avrebbe potuto ucciderlo nel corso di qualche mese. I medici di Durnham (sua città natale) hanno quindi fissato una data per un’operazione urgente e dopo 13 ore di intervento sono riusciti a rimuovere dalla sua testa 3 grossi tumori. In quella occasione gli sono stati rimossi l’orecchio destro il canale uditivo collegato, parte della mascella e della gola. La pelle del viso e della testa è stata completamente rimossa e per coprire la zona è stata estratta della pelle dalle sue gambe.

In seguito all’intervento l’uomo è stato sottoposto alla chemio terapia, ma questo non ha evitato la formazione di altri tumori, costringendolo a sottoporsi ad altre operazioni a cadenza quasi annuale per rimuovere altre masse cancerose. Per 25 anni quest’uomo ha vissuto con l’angoscia di morire ed è stato costretto a sottoporsi a numerosi interventi per rimuovere un totale di 21 masse tumorali.

Colin lancia un monito a tutti: “State attenti alla luce del sole, non siete invincibili”

Giunto a 66 anni e libero dal tumore da circa 2 anni, Colin si è deciso a testimoniare per dissuadere giovani e meno giovani dal sostare a lungo sotto il sole estivo senza le adeguate protezioni. A quanto pare, infatti, il suo tumore alla pelle è stato causato da una sovraesposizione ai raggi solari nel corso della sua infanzia e della sua giovinezza, quando andava in barca a pescare. Per questo oggi il pensionato spiega: “Ho lottato contro il cancro per 25 anni, praticamente ogni anno si sviluppava una nuova massa tumorale che mi obbligava a sottopormi ad un intervento. Il mio corpo è radicalmente cambiato, ho perso un orecchio parte della mia mascella e della mia gola ed il mio cuoio capelluto è stato eradicato e sostituito con altra pelle”. Quindi conclude la sua testimonianza con un monito per tutti: “Ho semplicemente speso la mia giovinezza godendomi il sole, ma il cancro alla pella ancora mi distruge. Questo è il motivo che mi spinge ad avvertire di rendersi conto che non sono invincibili”.