Folle aggressione in un parco: uomo aggredisce 11enne e le taglia la gola

Bambina aggredita nel parco: arrestato un uomo

Lo scorso venerdì una bambina di appena 11 anni è stata aggredita mentre camminava all’interno del parco Babbs Mill a Solihull (città inglese che si trova nel West Midland). La ragazzina stava facendo ritorno a casa dopo aver concluso le lezioni a scuola quando, ad un tratto, è stata aggredita da un uomo che le ha puntato un coltello alla gola e che si sospetta volesse stuprarla. La bambina è stata trovata a terra con una ferita d’arma da taglio alla gola e portata d’urgenza in ospedale e dopo essere stata curata è stata dimessa.

A distanza di 4 giorni la polizia ha arrestato un uomo di 35 anni sospettato dell’aggressione. La polizia adesso investiga sull’accaduto cercando di capire se l’aggressione alla bambina sia stato il primo atto violento dell’uomo o solo l’ultimo di una serie: quest’anno infatti il parco al centro di Solihull è stato teatro di ben tre aggressioni ai danni di donne la prima avvenuta lo scorso febbraio e la seconda in giugno. In tutti e tre i casi l’aggressore aveva l’intento di stuprare le vittime.

Bambina aggredita nel parco: l’appello della polizia

In seguito all’arresto il capo della polizia di Solihull ha voluto condividere un appello con la cittadinanza per chiedere aiuto nelle indagini: “Vogliamo ringraziare tutti coloro i quali hanno voluto condividere l’appello e vorremmo spronare chiunque sia in possesso di informazioni utili alle indagini a contattarci”, quindi ha sottolineato che la polizia continuerà a sorvegliare il parco al fine di assicurare alla propria cittadinanza la sicurezza.