Home Tempi Postmoderni

Grave accusa per Israele: “Ci stanno rubando le nuvole”

CONDIVIDI

Israele ruba le nuvole all’Iran per causare siccità?

Le ultime accuse del generale iraniano Gholam Reza Jalali, capo dell’organizzazione di difesa civile in Iran, ad Israele mischiano complottismo e fantascienza. Il militare è infatti sicuro che Israele abbia attuato un piano militare per causare la siccità che sta debilitando la nazione in questi mesi: “Il cambio climatico in Iran è sospetto. Israele e un’altra nazione del continente hanno unito dei team per far sì che le nuvole che entrano in Iran non scarichino piogge”.

Continuando la sua dichiarazione di accusa nei confronti degli avversari politici, il generale aggiunge che l’esercito si sta occupando di risolvere la questione: “Del furto della neve e della pioggia” e cita una fonte che mostra come tutte le montagne della zona siano innevata ad eccezione di quelle dell’Iran per dare forza alle sue dichiarazioni.

La smentita del centro meteorologico iraniano: “Non si può influire sul clima”

In seguito alle dichiarazioni allarmistiche del generale iraniano, il responsabile del centro meteorologico iraniano Ahad Vazife ha negato che un simile scenario si possa verificare: “Probabilmente è in possesso di documenti che io non possiedo, ma sulle basi dei principi meteorologici non è possibile rubare la neve o le nuvole”. Chiarito questo Vazife spiega le cause della prolungata siccità che ha colpito il Paese su basi scientifiche: “L’Iran ha sofferto una lunga siccità e questo è un trend globale che non è applicabile solo al nostro Paese. Sollevare simili dubbi non solo non porta ad alcuna soluzione ma ci allontana dal trovare quella corretta”.

I media locali ed internazionali ricordano come non sia la prima volta che un alto ufficiale iraniano accusi una nazione estera di bloccare le piogge in Iran per usare le precipitazioni a proprio vantaggio. Al momento, però, gli studi effettuati a riguardo non permettono di sostenere che l’ingerenza umana possa cambiare il clima di una zona o addirittura di un intera nazione.