Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca “Ci sono prima io, tornatene nel tuo Paese”: giovane nigeriana picchiata davanti...

“Ci sono prima io, tornatene nel tuo Paese”: giovane nigeriana picchiata davanti ad un bancomat

Che gli italiani abbiano un problema con le file, è abbastanza palese (lo sappiamo tutti noi per esperienza: le code non si rispettano e tutti vogliamo arrivare prima degli altri. Nemmeno avessimo tante cose da fare davvero…).

Che gli italiani abbiano un problema di razzismo, francamente, non l’avremmo detto: pensavamo il razzismo si limitasse ai social network, perché nella vita reale “non siamo razzisti (ma…)”.

A quanto pare, dobbiamo rivedere questo secondo punto, a partire da quanto accaduto a Sassari, davanti ad un bancomat.

Un ragazzo ha aggredito una giovane nigeriana, strappandole di mano (e spezznadole) il bancomat, prima di scagliarle per terra il cellulare. Il tutto condito da una frase non tanto gradevole: “Ci sono prima io, tornatene nel tuo Paese”.

La ragazza avrebbe quindi deciso di far valere le proprie ragioni, prima di essere aggredita fisicamente dal ragazzo italiano che l’ha tirata per i capelli e l’ha fatta cadere sul marciapiede, prima di scappare.

L’aggressione è avvenuta davanti allo sportello bancomat dell’ufficio postale di via Bogino, nel quartiere Monte Rosello.

Paradosso: nonostante l’angheria sia stata subita dalla immigrata, alcuni presenti avrebbero gridato alle forze dell’ordine poi sopraggiunte “Non se ne può più di questi”, riferendosi alla nigeriana.

Non certo un bel clima.