Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Lascia il sacerdozio per sposare un uomo: “Mi sono innamorato”

CONDIVIDI

Don Giuliano Costalunga, l’ex sacerdote che ha sposato Paolo

Don Giuliano Costalunga ed il marito Paolo

Nei giorni scorsi è diventata di pubblico dominio la storia di don Giuliano Costalunga, ex sacerdote di Selva di Progno (comune in provincia di Verona) che ha lasciato il sacerdozio per amore di un uomo. Lo scorso 28 aprile Gianluca è convolato a nozze con Paolo sull’isola di Gran Canaria dove insieme hanno deciso di vivere. La sua storia è stata resa nota dalle dichiarazioni del Vescovo di Verona Giuseppe Zenti, il quale sostiene che Giuliano non ha mai lasciato i voti e sia ancora un sacerdote. In un’intervista rilasciata a ‘La Repubblica‘ l’ex sacerdote smentisce le affermazioni del vescovo e spiega che presto tornerà in Itali per spiegare alla comunità nella quale ha servito per 22 anni quello che gli è accaduto.

Don Giuliano Costalunga: “Mi sono innamorato immediatamente di Paolo”

Nel corso dell’intervista viene chiesto a Giuliano se è vero quanto afferma il vescovo di Verona e per quale motivo questo vorrebbe attaccarlo. Alla prima domanda risponde con una secca smentita: “È falso”, aggiungendo di aver lasciato il sacerdozio l’8 febbraio, più di un mese prima di convolare a nozze. Alla seconda invece non sa dare una risposta precisa: “Non ne ho idea. Torno a Verona qualche giorno. Giovedì sera il vescovo incontra la comunità di Selva di Progno per spiegare cosa è successo. Io sarò lì in prima fila. Spiegherò io ai miei parrocchiani cosa è successo”.

A questo punto gli viene chiesto di spiegare anche ai lettori per quale motivo ha preso questa decisione e l’ex sacerdote ci prova raccontando quello che gli è successo: “Dieci anni fa ho avuto il cancro. Durante il periodo di ricovero ho conosciuto Paolo. Un’amicizia subito molto forte. Tre anni fa, quando ho capito che c’era qualcosa di più profondo me ne sono andato dalla parrocchia e ho trascorso un periodo in un istituto della Diocesi. Ciò che sentivo per Paolo era amore. Ho lasciato la Chiesa e mi sono sposato”.