Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Orrore in ospedale, uomo sceglie a caso un paziente e lo uccide fracassandogli la testa a pugni 

CONDIVIDI
Orrore in psichiatria, uomo sceglie a caso un paziente e lo uccide fracassandogli la testa a pugni
Charles Opoku Kwasi e la vittima (nel cerchio), Luca Toscano, 77 anni

Immigrato ricoverato in psichiatria ammazza un paziente

Orrore a Caserta, nell’ospedale di Sessa Aurunca. Un immigrato africano ha ucciso un paziente italiano di 77 anni fracassandogli la testa a pugni.
Il fatto è avvenuto attorno alle 7.10 di martedì mattina: vittima del crudele pestaggio senza un perché un infermiere in pensione, di Falciano del Massico, provincia di Caserta. Luca Toscano, questo il nome della vittima, si trovava nel reparto per accertamenti per una depressione che lo aveva colpito. 

Ad aggredirlo senza motivo è stato un immigrato africano di nome Charles Opoku Kwasi, irregolare sul territorio, ricoverato per problemi psichiatrici appena la sera prima. L’uomo ha 31 anni ed è di origine ghanese.
Il giovane era stato portato in ospedale verso le 4 della notte stessa, nel reparto psichiatrico, dopo essere stato fermato a Castel Volturno dal Reparto Prevenzione Crimine della polizia perché scoperto a danneggiare auto e minacciare i passanti in stato confusionale.
Il 31enne è stato fermato lunedì sera e portato nel reparto psichiatrico alle 4: alle 7 la brutale aggressione. 

Lo ha scelto a caso e lo ha ucciso 

L’africano avrebbe raggiunto il paziente e l’avrebbe tempestato di pugni in testa fino ad ucciderlo. Il 77enne sarebbe stato scelto a caso fra la gente, e nessun motivo scatenante della violenta aggressione è stato rinvenuto: infatti l’aggressore soffrirebbe di problemi psichici. 
I carabinieri ed il personale sono intervenuti subito e con difficoltà sono riusciti a fermare la furia dell’uomo: alcuni carabinieri sono rimasti contusi. 

Charles Opoku Kwasi aveva fatto richiesta di permesso di soggiorno nel 2013, ma gli era stata negata: era quindi irregolare sul territorio. Il 31enne era stato arrestato sabato scorso per essere andato in escandescenze in un bar tabaccheria, dove aveva voluto a tutti i costi un pacchetto di sigarette senza pagare. 

Il commento di Salvini

L’immigrazione positiva, pulita, che porta idee, energie e rispetto è la benvenuta. Il mio problema sono i delinquenti, come quello che ha ammazzato un italiano di 77 anni a Sessa Aurunca, preso a pugni da una di queste ‘risorse’ che ci dovrebbero pagare le pensioni. Perchè c’è ancora qualche fenomeno, penso anche al presidente dell’Inps, che dice che senza immigrati è un disastro. Ma ci sarà tanto da cambiare anche in questi apparati pubblici” ha commentato Matteo Salvini sul terribile fatto di cronaca.