Home Spettacolo Carlo Conti sulla morte di Frizzi: «Mi ha fatto aprire gli occhi»

Carlo Conti sulla morte di Frizzi: «Mi ha fatto aprire gli occhi»

La morte di Fabrizio Frizzi non ha lasciato solo un vuoto nelle persone. Tutti sono cambiati da allora, inevitabilmente. Carlo Conti, storico conduttore dell’Eredità, si è raccontato in un’intervista all’Ansa, dicendo come sta adesso.

«Voglio dedicare più tempo alla famiglia»

«Quello che è accaduto a Fabrizio forse ci ha aperto gli occhi, insegnato cos’è davvero importante nella vita. Oggi voglio lavorare meno, sto lavorando meno, per dedicare più tempo ad altro».

In effetti, anche Antonella Clerici, grande amica di Frizzi, ha reagito alla sua scomparsa in modo importante, lasciando la Prova del Cuoco.

Conti, dopo avere ripreso per qualche mese la conduzione dell’Eredità, ha deciso di abbandonarla di nuovo, per seguirla da esterno, e lasciare il timone a Flavio Insinna.

Carlo Conti: sono molto provato

«Fabrizio non è un ricordo. Sarà sempre dentro di noi. La sua morte ci ha toccato molto. Anche la scelta di Antonella (che ha lasciato la Prova del Cuoco dopo la sua storica conduzione), magari l’aveva già dentro di sé, ma quanto è accaduto ha accelerato tutto. Vale anche per me. Io ho sempre lavorato con grande leggerezza, con distacco e senza crederci troppo. Adesso che sono genitore, ancora di più, perché dai un peso, un’importanza diversa alle cose. Oggi voglio lavorare meno, sto lavorando meno».