Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Perde il controllo della moto datagli dall’amico: Giovanni muore a 33 anni e lascia un figlia di 7

CONDIVIDI

Perde il controllo della moto prestatagli dall’amico e muore in ospedale

Giovanni Tagliaferri 33enne di Pagnona (Lecco) è morto in ospedale dopo essere stato ricoverato per lesioni gravi alla testa dovute ad un incidente con una moto da enduro. Il tragico sinistro è avvenuto ieri pomeriggio sulla statale valsassinese sp 62. Secondo quanto riportato dai media locali il giovane si era fatto prestare da un amico la moto di grossa cilindrata per fare un giro, ma durante il tragitto ha perso il controllo della moto ed è caduto sull’asfalto battendo la testa con violenza. Alcuni passanti si sono resi conto delle gravi condizioni di Giovanni ed hanno chiamato i soccorsi nella speranza che il giovane potesse riprendersi.

Incidente sulla statale: Giovanni muore a 33 anni, aveva una figlia di 7

Giunta l’ambulanza (giunta da Premana) gli operatori hanno controllato il ragazzo ed hanno compreso immediatamente che le condizioni erano gravi, quindi lo hanno caricato sull’eliambulanza arrivata poco dopo da Lecco e lo hanno portato d’urgenza all’ospedale Alessandro Manzoni di Lecco. I medici dell’ospedale lombardo hanno fatto il possibile per salvargli la vita, ma i traumi riportati al cranio erano troppo gravi per poterlo salvare e ne hanno dovuto dichiarare il decesso. Sul luogo del sinistro è intervenuta anche la Polizia Stadale che si è occupata di effettuare i rilevamenti di rito: sebbene la dinamica non sia stata confermata, sembra che il ragazzo sia caduto da solo e che al momento dell’incidente non indossasse nemmeno il casco. Grande dispiacere nel paese d’origine di Giovanni dove il ragazzo, che lascia una figlia di 7 anni, era conosciuto da molti.