Alimento Findus a rischio contaminazione da Listeria, tutti i lotti ritirati dal mercato

CONDIVIDI

Nuovi prodotti alimentari ritirati dal commercio e, questa volta a farne le spese è il minestrone. Sono complessivamente quattordici i lotti del prodotto Findus per i quali è stato disposto l’immediato ritiro, da parte dell’azienda, a causa del rischio di contaminazione da batterio Listeria: con un avviso pubblicato nelle ultime ore sul sito web di Findus si comunica ai clienti quali sono i lotti ritirati e quali specifici prodotti, se già acquistati, non devono essere consumati bensì riportati nel luogo nel quale sono stati acquistati. Una decisione, come si legge nella comunicazione online, “volontaria e in via del tutto precauzionale, presa a seguito della segnalazione della potenziale contaminazione da Listeria di una partita di fagiolini, utilizzati in minima parte all’interno dei prodotti oggetto del richiamo”.

La nota di Findus sul ritiro

“Findus tiene a precisare – prosegue la nota – che la categoria dei prodotti oggetto del richiamo prevede il consumo solo previa cottura, come chiaramente indicato sulle confezioni. La cottura del prodotto annulla ogni potenziale rischio per la salute”. I lotti interessati dal ritiro sono: Minestrone Tradizione da un KG (L7311, L7251, L7308, L7310, L7334); Minestrone Tradizione 400g (L7327, L7326, L7304 e L7303); Minestrone Leggeramente Sapori Orientali 600g (L7257, L7292, L7318, L8011) e Minestrone Leggeramente Bontà di semi 600g (L7306)”. Il pericolo, dunque, è legato al consumo del minestrone crudo. Il batterio non va sottovalutato in quanto in Europa è in corso un’epidemia che ha provocato 9 morti e, complessivamente, 47 contagi.

Cosa fare se si è in possesso del prodotto

E’ possibile contattare un numero verde, 800906030 o l’indirizzo mail urgente@findus.it, qualora ci si trovasse in possesso di uno dei prodotti a rischio. Il richiamo riguarda esclusivamente i lotti indicati dall’azienda.

Daniele Orlandi