Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Bimbo di 5 mesi sepolto vivo nella foresta sopravvive per miracolo

Bimbo di 5 mesi sepolto vivo nella foresta sopravvive per miracolo

Bambino di 5 mesi viene sepolto nella foresta: sopravvive per miracolo

Dopo ore di estenuanti ricerche nella foresta nazionale di Lolo, nella contea di Missoula (Montana), le autorità hanno trovato il bambino di 5 mesi che era stato sepolto sotto una catasta di legna da ardere da un uomo colto da un raptus di follia. Tutto è cominciato quando l’ufficio dello sceriffo di Missoula ha ricevuto una chiamata dai ranger del parco che denunciava un uomo che stava terrorizzando i turisti presenti. Sul luogo è intervenuto il vice sceriffo che si è occupato di far calmare e fermare l’uomo. Una volta che questo è stato portato alla centrale ha confessato di aver sepolto un bambino di 5 mesi all’interno del parco, allertando gli agenti che in fretta e furia hanno organizzato le operazioni di ricerca e soccorso.

Bambino di 5 mesi rimane sepolto per 9 ore e sopravvive

Lo sceriffo ha immediatamente informato le autorità federali e nazionali per organizzare le ricerche all’interno della foresta con l’ausilio delle unità cinofile. Per 5 ore non c’era traccia del bambino, poi uno degli agenti lo ha sentito piangere e lo ha trovato sepolto sotto una catasta di legna da ardere con il corpo immerso in una pozza d’acqua. Estratto dalla catasta alle 2:30 del mattino di domenica, il piccolo è stato immediatamente portato in ospedale dove è stato confermato che ad eccezione di qualche graffio e di qualche ematoma le sue condizioni di salute erano piuttosto buone.

I medici che si sono occupati di curarlo hanno dichiarato che si è trattato di un vero e proprio miracolo poiché il piccolo si trovava in una pozza d’acqua con una temperatura esterna di 8°C e potrebbe essere morto di ipotermia facilmente. Il bimbo verrà ora affidato agli assistenti sociali che si occuperanno di trovargli una casa. Per quanto riguarda l’uomo colpevole di questo terribile gesto, Francis Crowley di Portland Oregon, è stata fissata una cauzione di 50 mila dollari e un’accusa per violenza su minore dalla quale dovrà difendersi in tribunale.