Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Il miracolo è completato: recuperati sani e salvi i 12 ragazzini intrappolati...

Il miracolo è completato: recuperati sani e salvi i 12 ragazzini intrappolati nella grotta (assieme all’allenatore)

A differenza della vicenda del piccolo Alfredino, questa volta c’è il lieto fine (sia pur con una vittima, il primo sub a provare ad entrare nella grotta): i 12 ragazzini componenti di una squadra di calcio Thailandese intrappolati in una grotta sono stati recuperati sani e salvi (e, assieme ad essi, è stato recuperato sano e salvo l’allenatore, “colpevole” di aver portato i propri giovani giocatori – di un’età compresa tra gli 11 e i 16 anni – ad imbarcarsi in questa pericolosa avventura, come prova di coraggio).

La vicenda che ha tenuto il mondo col fiato sospeso (e che ha portato le forze speciali di diverse nazioni ad interessarsi al loro salvataggio) ha un felice epilogo.

Come riportato da diversi media online, l’operazione di recupero (già iniziata ieri) ha infatti avuto una conclusione positiva: una conclusione positiva giunta nonostante il tempo non esattamente clemente e il fatto che i ragazzini abbiano dovuto – assieme ai propri salvatori – passare attraverso percorsi quantomeno impervi.

Secondo quanto segnalato da Jedsada Chokdumrongsuk, vicedirettore generale del Ministero della Sanità thailandese, i ragazzi sono in buona salute (entro i limiti di chi ha vissuto una esperienza così forte, durata ben 17 giorni) ma non potranno presenziare la finale del Mondiale, cui erano stati invitati dalla FIFA: “È improbabile che i ragazzi stiano abbastanza bene per andare a vedere la finale dei Mondiali a Mosca, ma possono sicuramente vederla dal vivo in TV”.