Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Uccide la fidanzata con 26 coltellate e dopo va a spendere i...

Uccide la fidanzata con 26 coltellate e dopo va a spendere i soldi di lei: la vicenda shock

Galles del Sud. Ha ucciso senza pietà la donna che diceva d’amare, la sua fidanzata, infliggendole ben 26 coltellate. L’efferato omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite. L’uomo ha poi preso i soldi della ragazza per acquistare delle bevande alcoliche e questo è, per l’appunto, quello che ha fatto dopo aver commesso il truce delitto. Ecco il racconto shock.

 Uccide la fidanzata e si ubriaca con i suoi soldi: i video lo inchiodano

John Lewis, 55 anni, è stato inquadrato dalle videocamere di sorveglianza di un pub. Nei video si vede che l’uomo stava bevendo alcolici e  li ha regolarmente pagati alla cassa. Nulla di anomalo se non fosse che proprio lui aveva ucciso la sua fidanzata, Terrie-Ann Jones (33 anni), pugnalandola a morte soltanto pochi minuti prima di mettere piede all’interno dell’edificio commerciale. Nei video l’uomo appariva sereno. Più tardi, quella stessa sera, la svolta: John Lewis si è consegnato spontaneamente agli inquirenti e ha confessato di aver ucciso per legittima difesa. La sua versione dei fatti non ha retto dinanzi alla giuria che lo ha condannato.

La ricostruzione dell’omicidio di Terrie-Ann Jones

Dalle lesioni riscontrate sul cadavere di Terrie-Ann Jones si intuisce una verità molto diversa da quella raccontata da John Lewis. Secondo la ricostruzione dei fatti, l’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite nata da una discussione sul loro rapporto. John Lewis, che ha confessato di essere stato accolto dalla donna con un coltello in mano, ha inferto a Terrie-Ann numerosi fendenti agli arti che dimostrano come la donna abbia assunto una posizione di difesa (piuttosto che essere la minaccia descritta da Lewis).

Le ferite che Terrie-Ann aveva le mani se le sarebbe procurate la donna quando Lewis, per difendersi, le ha strappato il coltello dalle mani: questa la spiegazione, non veritiera, dell’omicida. Dalle indagini è emerso non solo che i soldi spesi dall’uomo al pub di Neath (Galles del Sud) erano proprio della ragazza ma anche che la giovane volesse concludere la loro storia perché si era innamorata di un altro.

Maria Mento