Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Procurato allarme, attivista no vax dovrà pagare una multa di 400 euro

CONDIVIDI

no vaxProcurato allarme, condannata no vax

Un’attivista no vax di Modena è stata condannata al pagamento di una sanzione pari a 400 euro per “procurato allarme”. Si chiama Magda Piacentini, ed era salita agli onori delle cronache per aver esposto cartelloni contenenti notizie false in materia di vaccinazioni.

In particolare, la condanna riguarda l’esposizione di alcuni manifesti di sei metri per tre, comparsi lo scorso mese di febbraio. A colpire maggiormente era il testo: “Non speculate sui bambini, vogliamo la verità sui vaccini: 21.658 danneggiati nel triennio 2014-16 secondo i dati Aifa”.

In realtà, quelle cifre non erano affatto il frutto di un’indagine da parte dell’Agenzia Italiana del Farmaco, ma bensì erano state rese note dalle associazioni “Riprendiamoci il pianeta-Movimento di resistenza umana” e “Genitori del No Emilia Romagna”.

I dati riguardavano solo le segnalazioni sospette

Ovviamente si trattava di dati totalmente sbagliati, dato che facevano riferimento alle sole segnalazioni sospette e non ai casi effettivamente registrati di bambini che avevano riportato delle conseguenze in seguito alle vaccinazioni, come invece sostenuto dai no vax sulla loro pagina Facebook.

Quella nei confronti di Magda Piacentini è una sentenza storica, dato che si tratta della prima condanna nei confronti di un no vax. L’attivista potrà ora ricorrere in appello per cercare di riaffermare le proprie posizioni e annullare la sanzione pecuniaria.