Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Nuove reclute della vedova bianca per colpire le località vacanziere: è allarme terrorismo

CONDIVIDI

La jihadista britannica famosa per essere stata soprannominata la “vedova bianca” sta reclutando donne a cui far sposare la causa dello stato islamico. Ne sono sicuri i membri dell’intelligence i quali temono- secondo i dati registrati da un rapporto- che nel mirino ci siano famose località vacanziere europee

Spagna, Cipro, Isole Canarie, Turchia e Grecia sono gli obiettivi

Dietro allo pseudonimo di “vedova bianca” si nasconde la britannica Samantha Lewthwaite, originaria del Buckinghamshire. La donna, che è ancora a piede libero, sarebbe legata a molti fatti terroristici e al reclutamento di numerosi squadroni di donne. La stessa Samantha Lewthwaite avrebbe rivelato di aver diretto vari attacchi in Africa orientale, collaborando con gli jahadisti di al-Shabaab. Anche il marito della vedova bianca, Jermaine Lindsay, ha ucciso 26 persone in un attacco suicida realizzato nella metropolitana di Londra il 7 luglio 2005.

I dettagli dei reclutamenti portati avanti in questo periodo dalla donna sono stati rivelati dalle forze di intelligence straniere. Nel mirino ci sarebbero alcune delle più gettonate località vacanziere europee: Grecia, Cipro, Turchia, Spagna, Isole Canarie. Si teme che Samantha Lewthwaite abbia già reclutato 30 donne e che le stia istruendo sulla fabbricazione delle bombe.

Le rivelazioni pubblicate dal Daily Stair

A parlare delle indiscrezioni che circolano sulla vedova bianca è stato il Daily Stair. Il Dayli Stair ha raccolto anche la testimonianza di una fonte sull’operato della vedova bianca e su quello che significa attaccare una località turistica: “Un attacco in una destinazione turistica popolare avrà un impatto importante sul turismo. L’abbiamo visto in Nord Africa e in Egitto, dove il turismo è ormai quasi morto.”

E poi ancora: “La White Widow odia la Gran Bretagna e tutto ciò che l’Occidente rappresenta. Ha completamente voltato le spalle al suo Paese e alla sua vita precedente. Ha istruito dozzine di donne terroriste e favorisce i convertiti bianchi all’Islam perché sente di attirare meno sospetti dai servizi di sicurezza. Ha convinto molte donne estremiste che hanno bisogno di sacrificare le loro vite se vogliono essere delle vere servitrici dell’Islam”.

Maria Mento