Tassista aggredisce poliziotto insieme ad un cliente: è stato denunciato

tassista ha aggredito poliziotto a Milano

Milano. Un tassista ed un suo cliente hanno aggredito e picchiato un poliziotto, adesso ricoverato in ospedale. Per il tassista è scattata la denuncia a piede libero, mentre si sta ancora cercando di rintracciare il cliente.

L’aggressione avvenuta per motivi di viabilità

Un tassista ed un suo passeggero hanno aggredito un poliziotto all’incrocio tra  Viale Fermagosta e Via Santander (Milano sud). Il poliziotto (38 anni), non in servizio, guidava la sua vettura quando ha incrociato quella del tassista. L’aggressione sarebbe scattata per questioni di viabilità e il poliziotto è stato preso di mira nonostante si fosse qualificato come tutore dell’ordine. Il cliente del tassista è attualmente irreperibile, mentre il tassista è stato denunciato a piede libero. L’accusa è di violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Per quanto riguarda l’agente, invece, trasportato all’ospedale San Paolo, ha ricevuto una prognosi di 20-30 giorni ma presto potrebbe venire dimesso.

Il tassista è stato trovato con abiti e taxi sporchi di sangue

Dopo l’aggressione sono scattate le ricerche degli aggressori. Grazie al numero di targa ed agli accertamenti sulle chiamate effettuate al radiotaxi, i colleghi del poliziotto picchiato hanno trovato il tassiste responsabile. Si tratta di un uomo milanese di 44 anni che ha anche dei precedenti. I poliziotti lo hanno trovato con ancora i vestiti e la macchina sporchi del sangue del loro collega.

(Foto d’archivio)

Maria Mento