Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Permette al marito di violentare la figlioletta: quando l’orrore è in famiglia

CONDIVIDI

Vivere fianco a fianco a due genitori che in realtà sono due aguzzini. Questo è stato l’incubo di una donna australiana che dopo anni ha rivelato le terribili violenze subite quando era soltanto una ragazzina. La donna ha raccontato in Tribunale i dettagli di come il padre, con la compiacenza della madre, ebbe il coraggio di violentarla per sei anni.

Violentata dal padre, la madre sapeva e taceva

Per una settimana al mese doveva lasciare il letto coniugale e avvicinare il letto della figlia a quello in cui giaceva il marito. Tutto questo per consentire al consorte di abusare sessualmente della figlia di 10 anni. L’agghiacciante violenza si è consumata con queste modalità per sei anni negli anni a cavallo tra gli anni ’70 e gli anni ’80 del secolo scorso. Si tratta di una donna, le cui generalità non sono a noi note, che oggi ha sicuramente più di 50 anni. La vittima ha raccontato nell’aula del Tribunale distrettuale di Townsville (Queensland) cosa i genitori siano stati capaci di farle. A dare notizia della violenza e del processo corrispondente è stato il bollettino di Townsville.

Violentata dal padre, il silenzio della madre la cosa più ignobile

Per il procuratore Andrew Walklate non ci sono stati dubbi: la madre della vittima sapeva cosa di notte il marito sapesse alla ragazza ma non ha fatto niente per aiutarla. È stata connivente. Sono emersi altri dettagli della vicenda: la donna è stata consigliata da un medico legale che le avrebbe detto di ignorare la situazione. Le violenze si sono fermate quando la donna ha raccontato tutto quello che accadeva tra il marito e la figlia ai genitori ed il nonno della ragazzina è così intervenuto in suo aiuto.

La madre della vittima ha ammesso in aula le sue colpe: aver permesso un incesto e gli abusi sessuali su una minore di 16 anni. La pena che le  è stata comminata è di 2 anni (pena, sembra, sospesa dopo 4 mesi). La donna, da parte sua, ha dichiarato che vedere il silenzio della madre è stato doloroso quanto essere violentata dal padre.

(Foto d’archivio)

Maria Mento