Choc nel mondo dell’alta moda, trovata morta in casa la famosa top model

Choc nel mondo della moda, trovata morta in casa la supermodella
Annabelle Neilson, a sinistra, e Kate Moss

Trovata morta in casa la top model 

Muore a soli 49 anni Annabelle Neilson, una top model nonché migliore amica di Kate Moss. La donna è stata trovata senza vita dalla polizia nel suo appartamento di Chelsea: secondo le prime informazioni, il decesso sarebbe avvenuto in cause non chiare ma sarebbe esclusa l’ipotesi dell’omicidio. La morte è avvenuta il 16 luglio 2018. 

Annabelle Neilson era nota per la sua vita di eccessi, ma anche di traumi, una vita molto tormentata e segnata anche dal suicidio del suo compagno avvenuto nel 2010. 

Lei infatti era la musa di Alexander McQueen, che considerava “fratello, il mio fidanzato, la mia anima gemella” e sul quale stava scrivendo un libro: si uccise nel 2010. 

Una vita tormentata fra abusi e droghe 

La Neilson era nota per aver sfilato come modella e per la grande amicizia che la legava ad un’altra top model, Kate Moss. La donna aveva anche partecipato al reality Ladies of London. Proveniente da una famiglia aristocratica, a 16 anni lascia la scuola e si prende un anno sabbatico a Perth, Australia. Qui però subisce una violenta aggressione che le sconvolge l’esistenza; viene legata e picchiata per due ore, con tanta violenza che è costretta a sottoporsi ad un intervento per la ricostruzione del volto. A 16 anni, diventa eroinomane ma anche una topmodel per McQueen. Fa ritorno in Inghilterra. A 22 anni conosce Kate Moss e stringono una forte amicizia. 

Si sposò con Nat Rothschild, il matrimonio terminò dopo tre anni. Lui sposò un’altra modella: invece Annabelle viene trovata morta nella sua lussuosa casa a Londra, a Chelsea.