Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Una donna litiga con il fidanzato e si impicca davanti alla loro bambina

CONDIVIDI

fidanzatoLitiga con il fidanzato e si impicca

Una madre è stata trovata impiccata accanto alla figlia di soli tre anni, in preda alla disperazione. Stando alle prime indiscrezioni, sembra che la donna abbia litigato con il suo fidanzato il giorno precedente.

La suicida, Agnieszka Giza, 23 anni, di professione estetista, è stata trovata da alcuni operai che erano entrati nella sua proprietà a Preston-on-the-Hill, a Runcorn, nel Cheshire, lo scorso mese di febbraio. I lavoratori hanno fatto irruzione dopo aver sentito dall’esterno che la bambina stava piangendo ininterrottamente. Gli operai si trovavano lì per riparare una porta esterna: quando hanno fatto il loro ingresso nell’appartamento sono rimasti scioccati alla vista della donna impiccata.

Lascia una figlia di soli 3 anni

La 23enne ha avuto una discussione con il suo fidanzato Marek Goralczyk, 30 anni, la sera prima. Il partner era andato a un concerto hip hop polacco con i suoi amici e non aveva invitato la sua compagna. La coppia, originaria della Polonia, si frequentava dal 2015: i due si sono scambiati una serie di messaggi molto arrabbiati su Whatsapp, prima che la batteria dello smartphone di Marek si scaricasse.

La 23enne gli aveva imposto come ultimatum il rientro immediato a casa, ma il giovane non aveva potuto vedere il messaggio perchè il telefono si era spento. Ha saputo della sua morte il giorno dopo, dopo aver passato tutta la notte con i suoi amici. “Sono completamente scioccato – ha detto Marek – Non posso credere che Agnieszka sia morta. Era una donna forte e una madre amorevole con nostra figlia”.