Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Vincenzo, carabiniere travolto da auto pirata: oggi sarebbe dovuto partire col suo bimbo per le ferie 

CONDIVIDI

 

Vincenzo, carabiniere travolto da auto pirata: oggi sarebbe dovuto partire col suo bimbo per le ferie
La vittima Vincenzo Ottaviano

Auto pirata su incidente, due morti e un ferito in coma 

Sarebbe dovuto partire oggi per le ferie, se solo ieri sera un’auto pirata non l’avesse travolto mentre stava soccorrendo delle persone in un incidente. 

Vincenzo Ottaviano, appuntato scelto dei Carabinieri di 40 anni, è stato travolto ed ucciso due sere fa allo svincolo di Pomigliano d’Arco sull’Asse Mediano. Il carabiniere era intervenuto per un banale incidente fra due auto, assieme ad un collega. Nulla di grave, qualche botta sulle auto: scesi dalle auto, si stava controllando le condizioni delle vetture quando è arrivata come un fulmine (stimata a 130 km/h) l’auto guidata da un 26enne, risultato negativo all’alcol test, che ha travolto tutti. 

Due morti: Vincenzo Ottaviano, carabiniere giunto sul luogo per aiutare dopo l’incidente, lascia la moglie ed il figlio.
Morto anche Benigno De gennaio, 50enne vigilantes di Avellino, molto conosciuto in zona: lascia la moglie e due figli. Quando ha avuto l’incidente si stava recando al lavoro. 

Vincenzo sarebbe partito oggi per le vacanze 

Un terzo carabiniere, il vide brigadiere Attilo Picoco di 46 anni, è ricoverato in pericolo di vita all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. 

Si spera ora che ce la possa fare. Una vera strage questa che ha lasciato a terra due morti ed un ferito grave.
Straziante la storia di Vincenzo Ottaviano, che proprio ieri sarebbe dovuto partire per le ferie assieme al suo bambino ed alla moglie.