Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Ruba un’auto e sfugge alla polizia ma viene ferito: rom risarcito con 60mila euro e agente condannato 

CONDIVIDI

Ruba un’auto e sfugge alla polizia, ma si fa male: rom risarcito con 60mila euro e agente condannatoRuba un’auto e sfugge alla polizia, risarcito 

Un nomade irregolare sul territorio italiano, con precedenti per furto, ha ottenuto un risarcimento di ben 60mila euro dal Ministero dell’Interno. L’uomo è stato risarcito per aver subito delle lesioni dopo un inseguimento con la Polizia, scattato perché il rom non si era fermato all’alt della polizia mentre fuggiva con l’auto rubata a massima velocità. 

Il poliziotto all’inseguimento ha sparato alle ruote dell’auto ma il proiettile di rimbalzo ha colpito alla schiena il nomade, che è rimasto ferito.
Magaiber Sulejmanovic, questo è il nome del rom nat a Torino nel 1992, aveva rubato una Fiat Uno il 15 dicembre 2013. Fermato mentre fuggiva al posto di blocco della polizia in corso Unione Sovietica, anziché fermarsi era ripartito a massima velocità. Il poliziotto quindi per fermarlo aveva sparato alla ruota, ma il proiettile era rimbalzo nella schiena di Magaiber Sulejmanovic, rimasto semi paralitico. 

Ma Magaiber Sulejmanovic non si era fatto scoraggiare: due anni fa aveva rubato, con le stampelle, un’altra auto ed era stato nuovamente fermato.
Per i danni causati dal poliziotto, il giudice Paola Meroni aveva ordinato una provvisionale immediatamente esecutiva da 60mila euro. Peccato che il nomade, incassati i soldi, non ha pagato il suo avvocato al quale doveva 11mila euro. Il suo avvocato ha lavorato gratis per cinque anni. 

Il sindacato di polizia: “Ormai delinquere conviene” 

Laconico il commento di Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap). “Il poliziotto che ha sparato alle ruote dell’auto per fermare il ladro, poi ferito alla schiena a causa del rimbalzo del proiettile, è stato condannato a 9 mesi, mentre il nomade, ladro, ha avuto un risarcimento di 60mila euro. In Italia delinquere conviene” ha commentato.
“Noi dobbiamo garantire la legalità, ma lo Stato risarcisce i delinquenti” aggiunge Paoloni.