Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

E’ morto Sergio Marchionne: se ne va l’ex AD Fiat Chrysler Automobiles, già in coma irreversibile

CONDIVIDI

Ricoverato dal 27 giugno presso una clinica a Zurigo (dopo essere stato sottoposto ad un intervento alla spalla destra presso l’ospedale universitario di Zurigo), è morto quest’oggi l’ex amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, Sergio Marchionne.

L’annuncio è giunto proprio dalla clinica dove l’ex AD si trovava ricoverato.

Come segnalato nell’articolo di ieri dedicato alle sue condizioni di salute (volto frattanto a fare chiarezza sui meriti e i demeriti del manager nato a Chieti): Machionne “a metà giugno scorso è stato ricoverato in una clinica di Zurigo per un’operazione alla spalla e pare che dopo l’operazione non si sia mai ripreso. Inizialmente lo stato di coma dell’ormai ex direttore generale della FCA sembravano non preoccupanti, ma poi a metà della scorsa settimana è apparso chiaro che il coma sarebbe diventato irreversibile” anche a causa di un actuizzarsi di un tumore ai polmoni.

Per questo motivo venerdì scorso John Elkann aveva dichiarato: “Marchionne non potrà tornare a fare l’amministratore delegato”.

L’ultima apparizione di Marchionne – che aveva compiuto 66 anni lo scorso giugno – è sata due giorni prima del ricovero quando, a Roma, ha consegnato una Jeep all’Arma dei carabinieri: il padre era stato carabiniere e per Marchionne – apparso particolarmente affaticato e in condizioni di salute non ottimali – s’è tratto di un momento molto importante. Per alcuni, una sorta di chiusura di un cerchio.