Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

“Luna di sangue”, i catastrofisti temono l’avverarsi di profezie legate all’Apocalisse

CONDIVIDI

Mancano poco più di 24 all’evento astronomico del secolo, e cioè l’eclissi totale di luna già ribattezzata come “Luna di sangue”. Mentre impazza tra tutti gli utenti social una contagiosa euforia, soprattutto tra coloro che vorrebbero immortalare l’evento con delle indimenticabili fotografie, c’è chi invece vede nell’eclissi di domani sera oscuri presagi legati alle scritture della Bibbia.

“Luna di sangue”, le previsioni dei catastrofisti scritte sulla Bibbia

Non soltanto un’eclissi totale di Luna che non si verificherà di nuovo prima di un secolo ma anche il pianeta rosso, Marte, che raggiungerà la distanza minima dalla Terra e sarà visibile in cielo sotto forma di piccolo puntino luminoso. Per i più sono dei fenomeni astronomici davvero affascinanti, ma per una cerchia più ristretta di persone è il sintomo che l’Apocalisse e la fine dei tempi si stanno avvicinando.

Paul Begley, noto pastore che parla al mondo da un suo canale YouTube, ha lanciato un video in cui specifica quali siano gli indizi che lo portano a ritenere che la fine del mondo sia vicina. Siamo nel 70esimo anno della nascita di Isreale come nazione e- come se non bastasse- Gerusalemme è stata dichiarata la città santa di Dio.

Questo ha sottolineato Begley, citando anche dei versetti del Vangelo di Luca che avrebbero stretta attinenza con la Luna di sangue: “E ci saranno segni nel sole e nella luna e nelle stelle, e sulla terra l’angoscia delle nazioni, perplessità a causa del ruggito del mare e delle onde, persone che svengono con paura e presagio di ciò che sta arrivando sul mondo. Perché le potenze dei cieli saranno scosse. E poi vedranno il Figlio dell’Uomo venire in una nuvola con potenza e grande gloria. Ora quando queste cose cominciano a prendere posto, raddrizza e alza la testa, perché la tua redenzione si sta avvicinando.”

Le altre fonti da cui traggono ispirazione i catastrofisti

Non soltanto il Vangelo di Luca, ma anche altri passi religiosi parlano esplicitamente di Luna di sangue e del Sole che verrà oscurato. Un passo di Gioele sembra il più eloquente di tutti: “Il Sole sarà trasformato in tenebre e la luna in sangue, prima che giunga il grande e il terribile giorno del Signore”. Irvin Baxter, il Presidente degli Endtime Ministries, ha così cantato le lodi profetiche della Bibbia: “La Bibbia insegna che l’evento finale sta arrivando proprio davanti a noi ora e quello sarà il più grande compimento profetico degli ultimi 2.000 anni”.

Maria Mento