Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Pechino, esplode una bomba di fronte all’ambasciata statunitense 

CONDIVIDI
Pechino, bomba di fronte all’ambasciata statunitense 
Foto sui social dell’esplosione

Esplode bomba di fronte all’ambasciata statunitense

Una bomba è esplosa all’una del pomeriggio, ora locale, in Cina, di fronte all’ambasciata statunitense. Ci sarebbero dei feriti. 

La notizia è di pochi minuti fa e secondo le prime informazioni, un uomo ha tentato di lanciate un ordigno che però è scoppiato vicino a lui. Sui social stanno circolando video e foto dell’accaduto che mostrano una nuvola di fumo bianco che sale vicino alla sede dell’ambasciata Usa in Cina, a Pechino, nel distretto Chaoyang. 

L’attentatore, secondo quanto riferito dalla polizia cinese, è un uomo di 26 anni della Mongolia che è rimasto ferito dal tentativo fallito di lanciare la bomba, ed è stato ricoverato in ospedale. Diverse auto che si trovavano fuori dalla cancellata sono rimaste danneggiate. 

Le testimonianze dei presenti 

Ho appena sentito un forte rumore, il fattorino ha detto che c’è stata un’esplosione all’ambasciata degli Stati Uniti” ha scritto online un testimone.
“Ho sentito un big bang mentre camminavo per strada dopo pranzo e poi hanno iniziato a montare cordoni di polizia vicino all’ambasciata americana” scrive un utente del network cinese cinese Weibo.

Inoltre alcuni testimoni verso le 11, sempre ora del luogo, hanno visto la polizia portare via una donna che si stava cospargendo di benzina ma non è noto se i due casi siano collegati.