Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Ragazza si sente male in piscina. La salva un giovane di origini tunisine

CONDIVIDI

tunisine
22enne di origini tunisine salva una ragazza

Ha rischiato seriamente di annegare una giovane che si trovava all’Acquasplash a Tre Fontane, una frazione di Campobello di Mazara, in provincia di Trapani. A salvarla è stato un ragazzo di 22 anni, Amir Boubaker, nato a Mazara del Vallo ma di origini tunisine.

Il giovane, oltre a svolgere la professione di mediatore culturale, è anche volontario di protezione civile dell’associazione “Giva”: è proprio grazie a quanto appreso con l’associazione che è riuscito ad intervenire tempestivamente e a salvare la vita alla ragazza, che è stata trascinata fuori dalla piscina praticamente senza respiro.

“Non credo di aver fatto nulla di eccezionale”

Amir, che si trovava all’Acquasplash per svago, ha dato ad un’infermiera le indicazioni utili per praticare un corretto massaggio cardiaco prima che sul posto si recasse l’ambulanza del 118. La tempestività di Amir si è rivelata decisiva per salvare la vita alla ragazza, che ha lentamente ripreso conoscenza. Una volta arrivati, i sanitari hanno caricato la giovane sull’ambulanza e l’hanno trasferita in ospedale.

“Non credo di avere fatto nulla di eccezionale – ha detto Amir Boubaker al quotidiano “La Repubblica” – se non ciò che ho sentito come un dovere. Grazie all’associazione Giva per quello che mi ha insegnato e che oggi mi ha permesso di salvare una vita”.