Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Nuota a largo e viene aggredita da un branco di meduse, 25enne rischia la vita

CONDIVIDI

Pallavolista aggredita da un branco di meduse rischia la vita

Nuota a largo e viene aggredita da un branco di meduse, 25enne rischia la vita
branco di meduse aggredisce 25enne ad Agrigento

Giunta in vacanza in Sicilia con il fidanzato, una ragazza di 25 anni di Lucca si è diretta nella spiaggia di Cannatello ad Agrigento per passare una giornata al mare. Nel corso della mattina, invogliata dal calore tipicamente estivo e dal mare limpido,  la giovane ha deciso di effettuare una nuotata a largo con il fidanzato e qui è stata aggredita da un branco di meduse. La venticinquenne ha iniziato ad urlare dal dolore ed ha rischiato di annegare non riuscendo più a muoversi ed allontanarsi dalla situazione di pericolo.

Bagnini vanno in soccorso della pallavolista attaccata dalle meduse

Le grida di aiuto della giovane turista (una pallavolista di Lucca) hanno attirato l’attenzione dei due bagnini della cooperativa ‘Ulisse‘ in servizio a Porto Empedocle, Felice Amodio e Giuseppe Filippazzo, che in collaborazione sono riusciti a riportare la ragazza a riva e prestarle il primo soccorso. Quando però si sono accorti che questa rischiava lo shock anafilattico per il veleno delle meduse, hanno immediatamente chiamato i soccorsi. La sfortunata atleta toscana è stata quindi portata all’ospedale ‘San Giovanni Di Dio‘ di Agrigento, dove ha ricevuto le dovute cure ed ora è fuori pericolo.