Home Spettacolo Musica

Al Bano, nuovo stop ai concerti: le condizioni di salute destano preoccupazione

CONDIVIDI

Brutte notizie per Al Bano Carrisi, e stavolta non si tratta dell’eterno ping pong sentimentale tra Romina Power e Loredana Lecciso. Il cantante di Cellino San Marco sarà costretto a rinunciare ad esibirsi a causa di un problema alle corde vocali. E, appena la notizia si è diffusa, sul web ha cominciato a manifestarsi la preoccupazione dei fan più affezionati.

Al Bano, lo stop per curare le corde vocali

Lo scorso novembre Al Bano aveva annunciato il suo clamoroso addio ai concerti, ma come ben sappiano- dopo aver ricostruito la coppia musicale con l’ex moglie Romina- anche nel 2018 ha continuato ad esibirsi e a mettersi in gioco, con il nuovo ruolo di coach, nel talent The voice of Italy. Le sue corde vocali sono adesso arrivate al limite, dopo anni di lavoro e qualche trascuratezza di troppo, e così lo straordinario talento pugliese ha deciso che dal 1° gennaio 2019 si fermerà (momentaneamente) e si prenderà cura della sua salute.

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Al Bano al Corriere del Mezzogiorno: “Devo rimetterle in sesto perché sono stressate da tanti anni di duro lavoro. Se il buon Dio vorrà e tutto si risolverà nel tempo indispensabile all’assestamento della mia vocalità, io ci sarò anche nel 2019. In questi ultimi anni ho subìto un edema alla corda vocale destra, una cisti, un ematoma… Insomma penso che sia giusto e doveroso fermarmi e revisionare, per tutto il tempo che sarà necessario, quel meraviglioso dono di Dio che è la mia voce!”.


Al Bano sul suo ritiro: “Non posso dire: lascio e me ne vado”

Con un’altra dichiarazione, rilasciata al settimanale Oggi, Al Bano aveva così fatto un passo indietro sull’intenzione di ritirarsi definitivamente: “Correggo il tiro. La musica è così totalizzante nella mia vita che non posso onestamente dire: lascio e me ne vado”. Adesso, però, le sue condizioni di salute impongono una lontananza forzata dalle esibizioni live (lontananza che, ovviamente, tutti si augurano possa durare il meno possibile).

Maria Mento