Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Squalo avvistato a riva: è panico in una rinomata zona turistica

CONDIVIDI

Squalo sbuca tra i bagnanti a Maiorca generando il panico

Squalo avvistato a riva: è panico in una rinomata zona turistica
Verdesca avvistata nei pressi della riva a Maiorca

Ieri pomeriggio, intorno alle 4, i bagnanti presenti nella nota e caratteristica baia di Cala Domingos, una delle spiagge turistiche più rinomate dell’isola di Maiorca, sono andati in preda al panico quando una verdesca (uno squalo di piccole dimensioni che si nutre principalmente di pesci più piccoli) ha fatto il suo ingresso a pochi metri dalla riva. In quel momento c’erano in acqua turisti e locali di tutte le età, compresi bambini, che sono fuggiti in preda al panico non appena hanno visto il pesce lungo tre metri. La polizia è intervenuta sul luogo per sgomberare l’area e permettere a due esperti di guidare l’animale verso il largo.

Squalo terrorizza bagnanti a Maiorca: dopo l’intervento delle forze dell’ordine l’animale è morto

Paura a parte pare che nessuno dei presenti sia rimasto ferito dallo squalo, i turisti, infatti, sono rimasti ad osservare le operazioni della polizia, incuriositi dal vedere lo squalo che nuotava in circolo a pochi passi dalla riva nella acque cristalline di Maiorca. Gli agenti insieme a due biologi del Palma Aquarium hanno tentato invano di far allontanare l’animale e quando hanno capito che non l’avrebbe fatto, hanno deciso di portarlo fuori dall’acqua temendo che stesse per morire (pare che lo abbiano visto in uno stato di forte disorientamento). I loro timori si sono rivelati fondati quando poco dopo essere stato estratto dall’acqua l’animale è morto.

Le circostanze della morte della verdesca non convincono gli animalisti che, dopo aver appreso la notizia della morte dello squalo, hanno richiesto che venissero condivise le cause della morte. Quello di ieri è il primo avvistamento di uno squalo nei pressi della costa spagnola dopo 30 anni. Questi animali, infatti, prediligono vivere e cacciare nelle acque profonde e solo raramente si avvicinano alla costa.