Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Tutta l’Europa nella morsa del caldo: a rischio il record di Atene

CONDIVIDI

caldoCaldo record in tutta Europa

L’ondata di caldo sta causando grossi disagi in tutta Europa. L’afa sta colpendo anche zone che solitamente non sono interessate dalle alte temperature: tra queste c’è il Regno Unito, che ha raggiunto un picco che non si registrava addirittura dai primi anni ’30.

Una calura destinata a continuare anche in questo fine settimana con il mercurio che salirà a 32 gradi nella maggior parte del paese. Il nord dell’Inghilterra, la Scozia e l’Irlanda del Nord registreranno temperature altissime, come non accadeva dalla metà degli anni ’20.

In altre parti d’Europa sta andando anche peggio. Nella giornata di ieri, le temperature hanno raggiunto i 44 gradi nella città portoghese di Evora, 130 chilometri a est della capitale Lisbona, e nella provincia spagnola di Badajoz. Anche i residenti a Portalegre, in Portogallo, hanno dovuto sopportare temperature notturne di 32 gradi.

Il record di Atene è a rischio

Questo fine settimana diventerà ancora più caldo con un avvertimento: Spagna e Portogallo potrebbero vedere le temperature più calde mai registrate nell’Europa continentale. Luke Miall, meteorologo dell’Ufficio del Met, suggerisce che il record attuale di 48 gradi registrato ad Atene, in Grecia, nel 1977, potrebbe essere battuto.

Un’ondata di caldo talmente intensa da aver causato la fusione della cima più alta della Svezia, un ghiacciaio sul Monte Kebne alto 2111 metri. Anche in Finlandia gli abitanti sono in grossa difficoltà perché le loro case sono progettate per gestire il freddo estremo e sono inadatte alle temperature così alte.