Home Spettacolo

Niccolò Bettarini e i segni delle coltellate: “Uscire vivi da situazioni del genere…”

CONDIVIDI

La grande paura vissuta da mamma Simona Ventura e da papà Stefano Bettarini rimarrà per sempre un brutto ricordo ma, per fortuna, adesso il peggio è passato. Il figlio maggiore dell’ex coppia, Niccolò Bettarini, si sta riprendendo dalla brutta aggressione subita circa un mese fa all’uscita da una discoteca. Il ragazzo, che è stato più volte accoltellato, ha rilasciato una sua dichiarazione e ha parlato del tragico momento vissuto.

Niccolò Bettarini e il ricordo dell’accoltellamento subito

Niccolò Bettarini è un (giovane) uomo nuovo. Uscito vivo per miracolo dall’aggressione subita un mese fa all’uscita da un locale di Milano, il ragazzo ha rilasciato una dichiarazione al settimanale Di Più e ha parlato di ciò che ha provato in quei momenti tragici e della paura di morire che subito gli si è palesata nel cuore.

“Ricorderò per sempre che in ambulanza, nella mia testa, ho improvvisamente iniziato a pensare: “Non voglio morire così… Io non voglio morire così…”. E a quel pensiero ho dato voce. L’ho gridato ai medici. A tutti. Per tutto il tragitto che l’ambulanza ha percorso fino all’ospedale. Volevo che lo sapessero tutti, probabilmente volevo che il mio urlo arrivasse in Cielo e lo sentisse anche Dio. E penso lo abbia sentito”, ha confessato Niccolò.

Niccolò Bettarini sulla via della guarigione fisica completa

“Una coltellata è arrivata dritta vicino al fegato. Una costola, spezzandosi, ne ha rallentato l’affondo. Se quella stessa coltellata fosse arrivata qualche millimetro più sopra, se la costola non l’avesse deviata, mi avrebbe perforato il polmone. Uscire vivi da situazioni del genere ti cambia profondamente…”, ha dichiarato ancora il ragazzo. Insomma, un po’ di sfortuna in più e oggi Niccolò non avrebbe potuto raccontarlo.

Un’esperienza che la vita gliel’ha cambiata: in peggio perché sicuramente un qualcosa di così forte (in senso negativo) non potrà essere dimenticato, ma anche in meglio. Niccolò Bettarini sa, ne è consapevole, che la sua vita da quel momento in avanti non sarà più la stessa. Non è fortuna di tutti poter tornare a vivere dopo aver sfiorato la morte. E dal suo profilo social il 19enne scrive che bisogna ribellarsi e mostra le ferite, ormai in via di guarigione definitiva, grazie a scatti collezionati in una recente vacanza a Viareggio.

Maria Mento