Home Notizie dal territorio

Frane in Val Ferret: ritrovata senza vita la moglie dell’uomo travolto da una massa di fango mentre si trovava nella sua auto

CONDIVIDI

Nel tardo pomeriggio di ieri, in Val Ferret, nel territorio comunale di Courmayeur, una serie di frane si sono venute a creare in seguito ai violenti nubifragi che hanno colpito la zona.

Il bilancio di questi smottamenti vede due vittime: un uomo è rimasto incastrato nella propria auto, investita e trascinata da una massa di fango, la moglie – a sua volta – è stata travolta ed è stata trovata sotto la vettura stamattina (grazie al lavoro dei vigili del fuoco e del soccorso alpino della guardia di finanza).

Le vittime sono Vincenzo Mattioli e Barbara Gulizia, rispettivamente di 71 e 70 anni, della Bovisasca (quartiere di Milano), e si trovavano a Courmayeur in vacanza.

Il bilancio avrebbe potuto avere proporzioni peggiori se non fosse stato per il pronto soccorso del Soccorso alpino che ha messo in salvo alcuni escursionisti
, sorpresi dal temporale e in assoluto per il lavoro della Protezione civile regionale che ha supportato il piano d’evacuazione di oltre 250 persone, bloccate dalla frana.

I motivi dell’evacuazione (a fronte dell’assenza d’ulteriori rischi) è stata così spiegata da Valerio Segor, responsabile Assetto idrogeologico della Regione autonoma Valle d’ Aosta : “Si tratta di una colata detritica – riporta repubblica.it – provocata da un fortissimo temporale. La pioggia intensa ha eroso il materiale presente sul conoide. In assenza di ulteriori precipitazioni non sussistono rischi, l’evacuazione è stata disposta solo per necessità operative di sgombero dell’alveo e della strada”.