Home Tempi Postmoderni Scienze

Scoperta la frequenza radio più bassa mai registrata proveniente dallo spazio, si tratta di Alieni?

CONDIVIDI

Astronomo regista il picco di segnale radio più basso della storia

Scoperta la frequenza radio più bassa mai registrata proveniente dallo spazio, si tratta di Alieni?
Via Lattea

In questi giorni sul sito ‘Astronomer’s Telegram‘, piattaforma in cui gli studiosi delle costellazioni e dello spazio possono aggiungere notazioni e possibili scoperte, un astronomo canadese ha scritto di aver rintracciato attraverso un apposito telescopio il segnale radio proveniente dallo spazio più basso mai registrato.

Il post in questione risale alla settimana scorsa, quando l’astronomo Patrick Boyle dell’università canadese Mc Gill ha scovato grazie al telescopio utilizzato nell’esperimento chiamato ‘Canadian Hydrogen Mapping Intensity Experiment’ il lampo radio veloce (FRB) più basso mai registrato. Secondo quanto scoperto dallo studioso si tratterebbe di una frequenza inferiore ai 580 megahertz. La scoperta rimane per il momento non accertata e dunque potrebbe trattarsi di una fonte sonora più vicina di quanto pensato.

La scoperta delle frequente provenienti dallo spazio ed il caso del 1998

Gli astronomi hanno scoperto queste fonti sonore provenienti dalla via Lattea solo nel 2007, anche se la prima ipotesi a riguardo risale addirittura al 1998: in quella occasione un astronomo pensava di aver rintracciato un suono proveniente dallo spazio profondo, ma ulteriori analisi sulla captazione del segnale avevano portato a scoprire che si trattava della frequenza di un microonde. Solo nove anni più tardi è stato appurato con assoluta certezza che ci sono frequenze radio provenienti da pianeti della via Lattea che sono state chiamate lampi radio veloci, ma la cui origine rimane tuttora sconosciuta. Sebbene improbabile, gli studiosi non hanno escluso che si potrebbe trattare di messaggi provenienti da civiltà evolute.