Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Famiglia sterminata dal treno, forse la bimba è sfuggita alla mamma. La donna è ancora grave 

CONDIVIDI

Rassegna Stampa 9 agosto 2018. 

QuiCosenza Interni. Tragedia a Brancaleone, ancora grave la madre di Giulia e Lorenzo uccisi dal treno. Un destino crudele, una fatalità tragica in un giorno qualunque di

Brancaleone, treno investe madre e due figli
Foto Adriana Sapone/LaPresse.

vacanza, quando una mamma e i suoi due bambini volevano godersi il mare.
Simona Dell’Acqua, insegnante di 49 anni, è ancora in gravissime condizioni. Al suo ‘capezzale’ c’è la figlia sedicenne che era in vacanza a Brancaleone con i fratellini e la mamma ma non era presente al momento della tragedia. (…) Diverse le ipotesi su come siano andati i fatti: si ipotizza che la bambina possa essere sfuggita di mano alla madre mentre insieme a lei ed al fratellino attraversavano i binari. La donna sarebbe stata costretta così ad inseguire la piccola Giulia insieme al figlio più grande per farla allontanare dai binari. Proprio in quel momento è sopraggiunto il treno regionale partito da Catanzaro Lido e diretto a Reggio Calabria che ha travolto mamma e bambini.

La Repubblica Esteri. Gaza, mamma palestinese incinta e la figlia di un anno e mezzo uccise nei bombardamenti. Tra le vittime anche un uomo di 30 anni. La nuova escalation sulla Striscia mentre Egitto e Onu mediano per una tregua. 

Stretto Web Interni. Incidente treno Brancaleone, il macchinista: “non c’è nessuna barriera, ma è così ovunque”. Incidente treno Brancaleone, parla un macchinista. 

La Stampa Interni. Polemica sullo spot dell’estate a Ostia, il Comune ironizza sulla testata di Spada al giornalista Rai.
L’iniziativa di dubbio gusto accende i riflettori sul radicato clima di violenza che si vive in città. 

Il Messaggero Interni. Annuncio choc contro gli zingari, la capotreno: «Ho solo difeso i passeggeri».

Il Messaggero Interni. Il viaggio «al contrario» di Ibrahim: «In Africa per dire ai miei fratelli di non venire in Italia».  Un viaggio «al contrario» per convincere i suoi connazionali africani a non abbandonare la propria terra alla volta dell’Italia e dell’Europa. E’ l’impresa di Ibrahim Coulibaly, 32enne mediatore culturale e portavoce dell’associazione panafricana Mandé, che dal 2014 opera in tutta Italia a sostegno degli immigrati.

Ansa INterni. Nigeriano muore dopo lite in Cara Bari. Forse ha battuto la testa cadendo o colpito da un pugno. 

Il Messaggero Economia. Manovra: stop all’Iva, sgravi fiscali ridotti e via gli 80 euro. Quota 100 con gradualità. 

La Stampa Interni. Una novese chiama il 112 e fa arrestare il figlio. Lui la maltrattava e minacciava, voleva i soldi. L’uomo è in carcere ad Alessandria accusato di continue vessazioni alla madre.