Home Notizie dal territorio

Auto finisce in una scarpata: muore così Filippo, di soli 10 anni. E’ lutto nella contrada

CONDIVIDI

Tragedia sulle strade di Ferrara.. L’incidente è avvenuto ieri sera, intorno alle 22, e colpisce soprattutto per il fatto che è costato la vita ad un bambino di 10 anni, Filippo Partigiani.

Un bambino che – come tanti coetanei – faceva sport (podismo e nuoto) ed era impegnato nelle attività della sua contrada (la contrada di Borgo San Luca, una delle otto contrade del Palio di Ferrara), dove aveva inizato a fare il tamburino.

Lo ha così ricordato il presidente Vittorio Trabanelli, come riportato da estense.com: “Gli piaceva suonare il tamburo e aveva già fatto qualche gara, l’ultima a maggio nelle gare giovanili delle bandiere estensi. Si era inserito bene nel gruppo. Anche la mamma è attiva in contrada, nel gruppo teatro, mentre il papà un po’ meno, ma accompagnava spesso il ragazzino da noi. E’ ancora presto, ma stiamo valutando un’eventuale iniziativa per ricordare Filippo come contrada”.

Piangono il piccolo Filippo il papà Stefano di 57 anni e la madre 47enne Gabriella Zappalà, in ospedale in seguito al terribile incidente che la vedeva al posto di guida: secondo le prime ricostruzioni la vettura su cui Filippo e la madre viaggiavano a causa del maltempo avrebbe abbattuto il parapetto di un ponticello e sarebbe finita in una scarpata, causando la morte sul corpo del ragazzino.