Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Venditori abusivi sulle spiagge, continuano i sequestri con “Spiagge sicure”

CONDIVIDI

Continuano le attività di controllo sulle spiagge italiane. Dopo il lancio di “Spiagge sicure” su proposta di Matteo Salvini, operazione che dovrebbe incrementare il controllo sulle coste del Paese per renderle più sicure, il Ministero ha rilasciato i primi dati ufficiali. L’ultimo sequestro di cui abbiamo notizia è di un carretto appartenente ad un venditore abusivo ed è stato portato a termine dalla Polizia locale e dalla Guardia Costiera in quel di Cerveteri (Lazio).

Cerveteri, scoperto un venditore abusivo di grattachecche

Un venditore abusivo di grattachecche si è visto sequestrare il carretto con cui lavorava, sulla spiaggia di Cerveteri, da alcuni membri della Guardia Costiera e della Polizia locale. A quanto sembra, almeno stando alle notizie diffuse online, il venditore si è dileguato non appena si è reso conto di essere stato notato.

Il sequestro, avvenuto tre giorni fa, è soltanto l’ultimo di una lunga serie di sequestri che sta interessando le nostre spiagge grazie all’operazione “Spiagge sicure” voluta da Matteo Salvini. In certi casi, l’operato dei venditori ambulanti potrebbe essere particolarmente dannoso per i clienti in quanto il ghiaccio utilizzato potrebbe essere non a norma.

Venditori abusivi sulle spiagge, i primi dati di “Spiagge sicure”

Al di là del caso di Cerveteri, si può parlare– in generale- di un successo inaspettato per l’operazione “Spiagge sicure”. Il Ministero, proprio tre giorni fa, ha rilasciato i primi dati ufficiali raccolti. Sono in tutto 54 i Comuni che hanno aderito all’iniziativa, in 12 regioni d’Italia, grazie allo stanziamento di un fondo di due milioni e mezzo di euro. Questo ha portato non solo alla realizzazione di 1154 contestazioni, beni sequestrati in numero di 93mila e per un valore di oltre 600mila euro, ma anche l’acquisto di attrezzature dal valore di 584mila euro e l’assunzione di 174 persone a tempo determinato.

La soddisfazione di Matteo Salvini per “Spiagge sicure”: “Dopo Ferragosto gli interventi saranno intensificati. Abbiamo imboccato la strada giusta, e l’anno prossimo andrà ancora meglio perché i sindaci si sono accorti che finalmente si fa sul serio”.

Maria Mento