Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Fermati nove terroristi islamici: si stavano imbarcando dalla Tunisia per l’Italia 

CONDIVIDI

Tunisia, fermati nove terroristi diretti in Italia 

Fermati nove terroristi islamici: si stavano imbarcando dalla Tunisia per l’Italia
Foto d’archivio

Nove jiadisti sono stati fermati in Tunisia mentre stavano per imbarcarsi su un barcone alla volta dell’Italia. Le forze dell’ordine tunisine hanno effettuato 15 arresti a Biserta; si tratta di soggetti fra i 21 ed i 30 anni che erano pronti ad imbarcarsi su un barcone per partire per le coste italiane. Fra di loro vi erano anche nove estremisti islamici. 

Il ministero dell’interno di Tunisi ha diffuso la notizia ai giornali; i soggetti fermati sono stati poi consegnati alla guardia nazionale, che sta proseguendo le indagini sui reati di terrorismo imputati a nove di questi soggetti. 

Continuano sbarchi incontrollati a Lampedusa 

Nel frattempo, undici tunisini si sono diretti a Lampedusa con una motovedetta. La loro imbarcazione era stata localizzata dall’Aquarius ma gli 11 si erano rifiutati di salire a bordo dicendo che erano diretti a Lampedusa.

Gli sbarchi a Lampedusa continuano senza alcun controllo: come abbiamo detto, 15 persone sono state fermate appena in tempo prima di partire per l’Italia dalle coste tunisine, nove erano jihadisti. Se fossero partiti e giunti in Italia, sarebbero state minacce senza nome, senza controllo. Nessuno avrebbe saputo che questi pericolosi jihadisti si trovavano sul territorio italiano, o che erano diretti altrove in Europa. Minacce senza volto che si aggirano liberamente sul nostro territorio. 

Se fossero partiti, sarebbero stati nove jihadisti senza nome e senza volto sul nostro territorio