Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Neonato di 13 giorni viene baciato da un parente e muore: l’allarme dei genitori, “Attenti ai vostri figli” 

0
CONDIVIDI

Muore a soli 13 giorni, l’allarme dei genitori 

Neonato di 13 giorni viene baciato da un parente e muore: l’allarme dei genitori, “Attenti ai vostri figli”
Il piccolo Kit de Malplaquet

Morire a soli 13 giorni di vita per un bacio. Una tragedia quella avvenuta al piccolo Kit, il figlio di Sarah e James de Malplaquet, che ora hanno creato una fondazione che ha il nome del bambino per cercare di sensibilizzare i genitori a stare attenti ai propri figli, e ai rischi che possono provenire anche da un semplice bacio. 

Kit aveva solamente 13 giorni di vita quando, nel settembre del 2017, morì a causa di un bacio trasmesso da qualche parente, che gli aveva portato una malattia tremenda, che il neonato non poteva combattere da solo. 

Il piccolo kit contrasse l’herpes da un bacio 

I medici allora non fecero esami specifici e così non scoprirono che il neonato aveva contratto l’herpes; al piccolo, che non sentiva dolore e che presentava ittero, vennero dati dei generici antibiotici. I genitori non avevano sintomi di herpes, quindi è probabile che la malattia che contagiò e portò alla morte il piccolo Kit gli fu stata trasmessa dal bacio di qualcun altro, magari un parente in visita.

Oggi i genitori di Kit cercano di far capire a tutti i genitori quanto sia importante difendere i figli appena nati dal contatto eccessivo con altre persone, le quali potrebbero abbracciarlo e baciarlo in buona fede e magari trasmettere una malattia pericolosa per il sistema immunitario debole di un neonato. 

“Quando ti muore un figlio, il dolore che provi è quasi fisico e dopo un anno è ancora così” spiega la madre, che adesso si prodiga per diffondere informazioni sui rischi che possono provocare i baci ad un neonato.