Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Autostrade per l’Italia: “Nessuna criticità sul Ponte Morandi” ma Di Maio accusa e il titolo crolla in borsa

0
CONDIVIDI

"Nessuna criticità sul Ponte Morandi": Di Maio accusa Autostrade per l'Italia, il titolo crolla in borsa

Di Maio si scaglia contro i vertici di Autostrade per l’Italia, intanto il titolo dell’azienda che si occupa della manutenzione autostradale crolla in borsa.

Subito dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova i vertici di Autostrade per l’Italia si sono difesi dagli attacchi sostenendo che non ci fossero segnali per ritenere pericolante il ponte: “Per noi qualcosa di inaspettato e imprevisto rispetto all’attività di monitoraggio che veniva fatta sul ponte. Nulla lasciava presagire”, ha infatti dichiarato il direttore del Tronco di Genova di Autostrade per l’Italia. Una dichiarazione a cui è seguito un comunicato della società in cui viene spiegato che sul ponte erano in corso dei lavori di manutenzione: “I lavori e lo stato del viadotto erano sottoposti a costante attività di osservazione e vigilanza da parte della Direzione di Tronco di Genova. Le cause del crollo saranno oggetto di approfondita analisi non appena sarà possibile accedere in sicurezza ai luoghi”.

Autostrade per l’Italia, le accuse di Di Maio ed il crollo del titolo in borsa

Nonostante le rassicurazioni della società che si occupa della manutenzione e della gestione delle autostrade italiane, il vice premier Luigi Di Maio è sicuro che il lavoro di manutenzione sul ponte non sia stato fatto o sia stato fatto in maniera sommaria: “I responsabili hanno un nome e un cognome e sono Autostrade per l’Italia. Dopo anni che si è detto che le cose dai privati sarebbero state gestite molto meglio, ci troviamo con uno dei più gradi concessionari europei che ci dice che quel ponte era in sicurezza. Queste sono scuse”. Di Maio ha quindi concluso chiedendo le dimissioni dei vertici della società: “Autostrade deve fare la manutenzione e non l’ha fatta. Prima di tutto si dimettano i vertici”.

Nei prossimi giorni ci sarà un’indagine da parte del governo sull’accaduto tesa ad appurare le responsabilità per questa immane tragedia, intanto il disastro di Genova ha avuto pesanti ripercussioni per il titolo in borsa dell’azienda, solo questa mattina, infatti, è stato registrato un calo del 5,4 % a Piazza Affari che consiste nella perdita di 1,1 miliardi di euro di capitale.