Forte scossa di terremoto in Molise, magnitudo 5.2: la gente scende in strada

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:36

Scossa magnitudo 5.2 in Molise, provincia di Campobasso

Una forte scossa di terremoto è appena stat registrata in Molise. La gente è scesa in strada terrorizzata. La scossa è stata sentita in provincia di Campobasso e sarebbe stata avvertita anche in Abruzzo molto chiaramente.
La magnitudo è di 5.2. 

A Larino, comune molisano di 6 677 abitanti, la gente è scesa in strada terrorizzata abbandonando le loro case.

INGV: Scossa magnitudo 5.2

La scossa di terremoto, secondo le prime informazioni, sarebbe stata molto lunga ed è stata avvertita in tutto l’Abruzzo ed anche in Campania. L’epicentro della scossa secondo l’INGV è a Montecilfone, provincia di Campobasso, a 10 km di profondità, ed è avvenuta alle 20.19.

Questa l’esatta locazione dell’epicentro, secondo le coordinate proposte dal sito dell’INGV (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia):

L’INGV ha inoltre specificato che la scossa sarebbe di magnitudo 5.2 e non 5.9 come diffuso in un primo momento.

La scossa è stata così violenta che molte persone a Vasto, San Salvo e altri paesi del Vastese sono fuggite dalle loro abitazioni, scappando per strada terrorizzate dalla scossa. A San Salvo diversi oggetti sono caduti dagli scaffali. La scossa è stata molto forte e violenta.

Non ci sono notizie di danni a cose o persone

La preoccupazione della cittadinanza, comprensibilmente, è alta. La direttrice della sala di monitoraggio dell’Osservatorio vesuviano, la professoressa Francesca Bianco, ha detto che moltissime persone stanno chiamando la sala. Il sisma è stato sentito fino a Napoli, nell’Avellinese e nella zona del Sannio. Non si hanno notizia di danni a cose o persone.

Una nuova scossa è stata registrata anche a Guglionesi sempre in provincia di Campobasso, dopo pochi minuti. La Protezione Civile del Molise ha detto che non gli sono ancora pervenute segnalazioni di danni. 

Notizia in aggiornamento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!