Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Agente di polizia usa il taser per fermare una 87enne: è polemica

CONDIVIDI

taser
Polizia blocca 87enne con il taser

Una nonna di 87 anni, che abitualmente utilizza un coltello per tagliare i denti di leone nei boschi vicino alla sua casa rurale della Georgia, è stata bloccata con un taser la scorsa settimana e successivamente arrestata.

Martha Al-Bishara è stata arrestata per trasgressione criminale e ostruzione di un ufficiale di polizia, stando a quanto emerso dai rapporti stilati dalle autorità che l’hanno fermata. La polizia di Chatsworth ha detto che l’87enne non ha lasciato cadere un coltello da bistecca nonostante numerosi ordini da parte degli ufficiali.

A un certo punto, stando al racconto della polizia, l’anziana signora ha cominciato a dirigersi verso gli ufficiali brandendo il coltello.

La donna è affetta da demenza

La polizia si era recata in una zona boscosa a circa 80 miglia a nord di Atlanta, venerdì scorso, dopo che un uomo che lavora in un locale nelle vicinanze ha chiamato il 911 per riferire che un’anziana donna stava andando in giro con un coltello. “C’è una signora che cammina sulle piste ciclabili, ha un coltello. Sembra che stia camminando in cerca di qualcosa, vegetazione da tagliare o qualcosa del genere. L’uomo ha spiegato alla polizia che la donna pareva comunque inoffensiva.

Ma quando sono giunti gli agenti, uno di questi ha ritenuto opportuno bloccarla con il taser. In seguito è giunta la nuora, che ha spiegato che l’87enne è affetta da demenza e parla arabo. Sull’azione della polizia si sono scatenate molte polemiche.