Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Addio a Kofi Annan: è morto stamane l‘ex Segretario Generale dell’Onu

CONDIVIDI

Kofi Annan, ex segretario dell’Organizzazione della Nazioni Unite, si è spento oggi presso l’ospedale di Berna (Svizzera) dove era ricoverato a causa di una breve malattia. La moglie Nane e i tre figli Kojo Nina e Ama lo hanno accompagnato nei suoi ultimi momenti di vita.

Kofi Annan, il cordoglio dei grandi della Terra

“E’ con immenso dolore che la famiglia Annan e la sua Fondazione annunciano che Kofi Annan è morto in pace sabato 18 agosto dopo una breve malattia”. L’annuncio della morte dell’ex Segretario Generale dell’Onu, divenuto famoso anche perché si è trattato del primo uomo di colore a ricoprire quella carica, è stato dato dai membri del suo staff attraverso il suo account ufficiale Twitter.

Kofi Annan, 80 anni, è deceduto a causa di una breve malattia che non gli ha lasciato scampo. L’ex Segretario era nato in Ghana nel 1938. Ha assistito, negli anni, a momenti storici importanti quali  l’indipendenza del suo Paese, ai tempi ancora colonia della Gran Bretagna, e ha avuto l’opportunità di studiare negli Stati Uniti grazie ad una borsa di studio della Fondazione Ford. Negli anni del suo mandato all’Onu si è ritrovato a dover gestire momenti di crisi inimmaginabili, quali quello dell’attentato alle Twin Towers e dello scoppio della guerra in Iraq.

È arrivato, per lui, il ricordo dell’Onu: “Siamo in lutto per aver perso una grande persona”. Fanno eco a questa dichiarazione tutte quelle dei grandi della Terra che in queste ore stanno ricordando la figura e l’operato, importantissimo, di Kofi Annan. Su tutti, il cordoglio di Theresa May, che si è detta triste di aver appreso della morte di un uomo che ha fatto tanto per rendere il mondo un posto migliore e ha espresso vicinanza nei confronti della famiglia, e quello del Presidente francese Emmanuel Macron.

Kofi Annan, una vita per la pace: suo il Premio Nobel del 2001

10 dicembre 2001. In questa data, divenuta storica, l’Onu e Kofi Annan ricevettero il Premio Nobel per la pace, a loro assegnato come riconoscimento del lavoro svolto per avere “un modo meglio organizzato e con più pace”. In quel momento, Annan era Segretario Generale dell’Onu già da 4 anni (il suo mandato era iniziato, ufficialmente, il 1° gennaio del 1997, per terminare poco meno di dieci anni dopo, il 31 dicembre del 2006).

Suo successore, nella carica di Segretario, il sudcoreano Ban-Ki Moon. L’impegno di Kofi Annan a favore della pace, però, non terminò con la fine del suo mandato all’Onu. L’ex segretario è stato anche fondatore e presidente della Fondazione Kofi Annan, attraverso la quale ha cercato di continuare la sua missione. Il Presidente del Ghana, Nana Akufo- Addo, ha annunciato che in sua memoria il suo Paese natale osserverà una settimana di lutto nazionale.

Maria Mento