Home Tempi Postmoderni Scienze

Un asteroide potenzialmente pericoloso si sta dirigendo verso la Terra

CONDIVIDI

asteroide
Asteroide pericoloso “punta” la Terra

Un enorme asteroide più grande di uno dei monumenti più famosi della Gran Bretagna si sta dirigendo verso il nostro pianeta. Il gigantesco oggetto spaziale è stato denomimato NF23 2016 e si sta dirigendo verso la Terra ad una velocità di oltre 20.000 miglia all’ora, circa 15 volte più veloce di un Concorde.

La Nasa ritiene che l’oggetto sia largo fino a 160 metri: questo significa che potrebbe risultare più grande della Cattedrale di St. Paul, alta 111 metri, che fino al 1967 era l’edificio più alto di Londra. Passerà ad una distanza di circa 3 milioni di miglia il prossimo 29 agosto, e stando a quanto sostenuto dagli esperti è abbastanza grande da essere considerato ‘potenzialmente pericoloso’.

Cosa accadrebbe se colpisse la Terra?

Se la roccia colpisse la Terra, distruggerebbe un’intera città e ucciderebbe milioni di persone. Fortunatamente, non è in rotta di collisione con il nostro pianeta, quindi non comporterà alcun danno. Gli asteroidi che possono suscitare qualche preoccupazione sono quelli più piccoli, abbastanza grandi da spazzare via una città ed estremamente difficili da rilevare.

I dati della Nasa rivelano che finora sono state individuate circa 4.300 rocce spaziali con una larghezza che va da 100 metri a 1 chilometro. Detlef Koschny, capo della squadra di oggetti near-Earth dell’ESA, ha affermato che anche piccoli oggetti potrebbero causare gravi danni. “Se un asteroide di 100 metri colpisse la Terra, causerebbe un danno significativo in un’area delle dimensioni della Germania, e potrebbe anche colpire la regione circostante. Ma gli asteroidi di queste dimensioni non colpiscono la Terra molto spesso. Forse ogni 10.000 anni in media”.