Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Giocano a pallone su una spiaggia in Salento, giovanissimi colpiti da un fulmine

CONDIVIDI

Momenti drammatici in Salento: un fulmine è caduto tra i bagnanti di una spiaggia tra Porto Cesareo e Torre Lapillo, coinvolgendo cinque giovanissimi che in quel momento si trovavano a giocare a pallone, come tantissimi coetanei in tante altre spiagge d’Italia.

Due i ragazzini che hanno subito le peggiori conseguenze: un 13enne ha avuto un arresto cardiaco ma la prontezza e il sangue freddo del bagnino (che si trovava a guardia della spiaggia libera tra i lidi “Le Dune” e “Il Tabù”) hanno fatto sì che il ragazzino non morisse. Accorso con il defibrillatore e con il soccorso di alcuni infermieri liberi dal servizio è riuscito a rianimare il ragazzino, poi condotto in codice rosso all’ospedale Vito Fazi (un17enne è stato pure ricoverato, mentre gli altri sono stati soccorsi sul posto dai sanitari del 118.

Al momento del fulmine non pioveva, anche se echeggivano i primi tuoni in lontananza: un segnale che i giovanissimi avrebbero fatto meglio a prendere in considerazione.

(Foto d’archivio)